Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
5093301420346616101664035264561548960989184o
LOGO-CHANDRA-SITO-WEB

facebook
instagram

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
03/11/2019, 17:48

toga, benessere, autunno, ayurveda



Benvenuto-autunno-....di-Donatella-Moscatelli


 L’autunno è la stagione che va dalla fine di settembre alla fine di dicembre, è un periodo di decrescita, di rallentamento, di introspezione.



L’autunno è la stagione che va dalla fine di settembre alla fine di dicembre, è un periodo di decrescita, di rallentamento, di introspezione.

La natura intorno a noi inizia lentamente ad addormentarsi, le ore di luce delle giornate diminuiscono, le foglie degli alberi diventano calde e dorate perché i principi nutritivi presenti in esse vengono richiamati al cuore della pianta, il fusto, che ne ha bisogno per sopravvivere ai mesi invernali.
Cosi anche il nostro corpo ci dà segnali di rallentamento, ci sentiamo più stanchi, meno attivi, aumenta l’appetito e ci piace godere di piccoli piaceri magari nel caldo delle nostre case.

Questi non sono segnali negativi che ci arrivano dal nostro corpo, ma sono meccanismi che dobbiamo assecondare, per prepararci lentamente e gradualmente al freddo inverno, quindi dobbiamo fare il pieno di energie, non disperderle, possiamo riposarci senza sentirci in colpa.
Cerchiamo comunque, quando ci è possibile, di dedicarci una passeggiata all’aria aperta in modo da stimolare il nostro corpo a produrre le endorfine necessarie ad affrontare il periodo invernale e ad abituarlo lentamente alla luce naturale che cambia intorno a noi, è un fattore importantissimo cercare di stare alla luce naturale almeno qualche ora ogni giorno, se possibile senza indossare gli occhiali da sole.

L’autunno è sempre stato celebrato come un passaggio di morte e rinascita, l’energia vitale si riassorbe, ad esempio si racchiude nei semi come i legumi, che saranno pronti a germogliare nuovamente.
Un aiuto dall’Ayurveda...

L’Ayurveda, antica scienza della vita indiana, consiglia di idratarsi molto durante questa stagione; possiamo scegliere delle tisane oppure dei passati di verdura, si cercheranno di prediligere cibi dal sapore dolce, che vanno a riequilibrare un dosha pitta aggravato dal periodo estivo appena trascorso e calmeranno un dosha Vata tendente allo squilibrio nel periodo autunnale.
Ecco una semplice e decisamente autunnale ricetta che vi vogliamo proporre:
"Zuppa autunnale di Fagioli Azuky e Zucca" 
(dosi per quattro persone)
250 gr di fagioli Azuky
500 gr di zucca
qualche foglia di alloro
mezza cipolla, o un porro
olio di cocco due cucchiai da minestra (in alternativa olio extravergine di oliva)
sale (qb)

Procedimento:
Mettere in ammollo i fagioli per 6 ore, scolateli, lavateli con acqua corrente e metteteli in una pentola grande con circa 1litro di acqua, portate ad ebollizione e cuocete per 45 minuti circa.
A metà cottura aggiungete la zucca tagliata a tocchetti, la cipolla o il porro tagliati a rondelle, le foglie d’alloro, l’olio di cocco e il sale (qb)
La zucca tenderà a sciogliersi, possiamo decidere di lasciare la zuppa a pezzettoni oppure frullarla creando una vellutata.

Impiattate e godetevi questa carezza autunnale magari accompagnandola con qualche fetta di pane tostato. Non dimenticate di farci sapere se l’avete gradita!


1
Create a website