Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
5093301420346616101664035264561548960989184o
LOGO-CHANDRA-SITO-WEB

facebook
instagram

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
10/02/2019, 16:17

yoga, zen, autostima, oriente



Paura-delle-critiche?-Superala-in-modo-Zen!


 Tutti abbiamo provato, almeno una volta, il timore di essere criticati dagli altri. In alcuni casi questa paura è talmente radicata da arrivare a bloccarci nella nostra crescita personale o nella realizzazione di un progetto a cui teniamo molto.



Tutti abbiamo provato, almeno una volta, il timore di essere criticati dagli   altri. In alcuni casi questa paura è talmente radicata da arrivare a bloccarci nella nostra crescita personaleo nella realizzazione di un progetto a cui teniamo molto.

"Se faccio o dico questa cosa cosa diranno gli altri?". 
"Se realizzo questo progetto poi magari sarò criticata".
 "Se faccio qualche errore o questa cosa che realizzo non sarà completa a quali critiche mi esporrò?" 

E andando avanti così... un dubbio dopo l’altro fino a bloccarci, ad avere paura di esporci, di uscire allo scoperto nell’affermare noi stessi/e, ciò che siamo e in cui crediamo...

Lo Yoga ci insegna chiaramente che tutte queste domande sono giochi ingannatori della mente, ma malgrado tanta pratica i dubbi rimangono e si affacciano nel momento peggiore...Buona notizia! Avere paura è assolutamente normale.
La paura è un sentimento sano in piccole dosi, ci impedisce di fare il passo più lungo della gamba quando non è il caso e ci sostiene nell’esaminare noi stessi/e e i nostri progetti prima di dargli vita. 

La paura può però diventare un’ansia paralizzante che ci porta ad auto-boicottarci costantemente.
Se questo è il tuo caso, l’antica scienza orientale ti viene in aiuto seguendo alcune semplici regole liberamente tratte e rielaborate per te dal bellissimo "Manuale di un monaco buddista per non avere paura degli altri" di  Keisuze Matsumoto. 
Quando ti accorgi che la paura delle critiche sta prendendo il sopravvento, ricorda quindi queste 3 semplici considerazioni:

  • 1- Le persone che ti criticano se fai qualcosa di innovativo o di diverso, ti criticherebbero anche se non lo facessi. E se non ti criticano non vuol dire che ti approvino, anzi magari ti ignorano. Rimanere sulla difensiva e non osare non ti fa amare né di più né di meno.
  • 2- Di solito le persone che criticano sono quelle che non fanno. Ricorda: chi comprende e ha sperimentato la fatica e la dedizione che metti in un progetto ti rispetta.
  • 3- Guardati dagli "accertamenti", ovvero fai attenzione al bisogno di accertarti di essere migliore degli altri, di paragonarti a loro. E se invece di paragonarti agli altri  ti paragonassi alla persona che eri in passato? Potresti avere delle piacevoli sorprese...
  • 4- Attento all’ansia. L’ansia ti isola dai tuoi sogni e dal piacere di fare qualcosa. Ti fa cercare relazioni fintamente rassicuranti di chi non ti incentiva e preferisce condividere con te il malessere e non il benessere. Infine ricordati che siamo in un mondo in cui essere diversi e unici è vitale per nutrire il nostro ambiente ed essere fedeli al nostro percorso.

Come disse Krishna quando Arjuna piangendo veniva meno al suo dovere verso se stesso: "Ricorda che è meglio compiere in modo imperfetto il proprio dovere che compiere in modo perfetto il dovere altrui"

Buona settimana
Simona


1
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Create a website